martedì , 24 gennaio 2017

Microsoft Guadagna su Metà dei Dispositivi Android.

Mentre Google cerca di fermare Microsoft a colpi di brevetti e cause, quest’ultimo annuncia un ulteriore partnership con Compal.

Per quelli che portano il conto, questa è la nona causa vinta in quattro mesi. La particolarità è che al momento gran parte dei produttori di dispositivi Android hanno stipulato accordi con Microsoft per l’uso delle licenze sui brevetti.

Google ovviamente non è felice di questo, dato che il suo più grande competitor ha trovato il modo di infiltrarsi nel mercato mobile e guadagnare su metà dei prodotti Android venduti.

Google sta cercando di arrestare l’avanzata di Microsoft con l’acquisizione di Motorola, ma sino ad ora non ha ottenuto molti risultati.

 

Nell’immagine sopra potete notare in verde le aziende con le quali Microsoft è giunta ad un accordo e in rosso quelle con le quali è in causa o trattativa.

Vi sono anche grandi nomi: Motorola, Foxconn e Barnes & Noble.

Effettivamente Google potrebbe avere grande successo con Android tra le mani, ma Microsoft a quanto pare ha trovato il modo di trarre profitto dalla piattaforma stessa, senza possederla.

Sarà interessante vedere come e quando Google troverà un work-around per liberare i suoi partner da queste commissioni.

Fino ad allora, Microsoft continuerà a guadagnare con o senza Android.

About Paolo Bruno

IT Architect, Big Data and HR Consultant, Blogger per professione, Social addicted per natura. Attualmente vivo diviso tra Milano e San Francisco.

Leggi anche ...

testata

Aste al ribasso per ottenere un lavoro. Sono troppi 600 euro/mese per un addetto stampa.

Egregi Dottori iscritti all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, oggi vi propongo una fantastica offerta lavorativa, ove …

Commenta per primo!