domenica , 17 dicembre 2017

FBI, Dipartimento di Giustizia USA e Megaupload con la sua nuova Home Page.

Non hanno perso tempo l’FBI, il Dipartimento di Giustizia USA e il National Intellectual Property Rights Coordination Center (andate su Wikipedia per sapere cos’è, se lo capite spiegatemelo in un linguaggio umanamente comprensibile nei commenti).

Da qualche ora possiamo ammirare la nuova Home Page di Megaupload.com, ricca di loghi contornati da filigrane dorate con una spruzzata di stelle e strisce e carta bollata stile diploma del college.

Mi ricorda un po’ la conquista della Luna o del Polo, una bella bandierina ed è tutto mio. Mio, mio, tutto mio. Gne Gne Gne …

fbi megaupload

Poi non vi lamentate se la rete si ribella, ricordatevi che tutto è vulnerabile, è caduto l’Impero Romano figuriamoci qualche server. Al momento 2.2 Miliardi di utenti hanno accesso a Internet, voi in quanti siete su quelle poltrone in pelle umana? 20? 200? ma facciamo anche 200 mila, non c’è confronto.

E’ più semplice, sicuro ed economico distribuire un prodotto che proteggerlo (tanto prima o poi le difese vengono infrante).

A tal proposito, ho notato che tutti i domini della rete di Megaupload.com sono stati reindirizzati verso il cloud S3 di Amazon – http://megaupload.com.s3-website-us-east-1.amazonaws.com/ –  … non dico tanto ma almeno nascondete l’URL …

Se Anonymous ora se la prenderà con Amazon (poveretti che hanno fatto di male) sarà per colpa vostra.

Comunque è interessante l’ultimo prodotto da voi lanciato – Carta Igienica Copy–  coperta ovviamente da Copyright, con tutti i diritti riservati, letto, firmato e timbrato (anzi timbrati, i timbri sono 3).

fbi megaupload

About Paolo Bruno

Nel mio blog scrivo delle mie esperienze personali e professionali, di tecnologia, recensioni ed opinioni, in modo concreto, diretto e senza fronzoli.

Leggi anche ...

Satispay – 10 Euro con il codice PAOLOBRUNI

E’ da qualche settimana che utilizzo l’app di Satispay e il loro sistema di pagamento. …

Commenta per primo!