sabato , 25 ottobre 2014
Breaking News

Almeno 3 anni di esperienza per 300 euro al mese.

Continua la carrellata delle offerte lavorative assurde.

Premetto che ho segnalato vari giorni fa all’azienda che la retribuzione non era idonea. Non ho ricevuto risposta, quindi o la retribuzione è realmente di 300 Euro al mese o è comunque segno di scarsa professionalità e se si è poco professionali già nel momento in cui si inserisce un annuncio, immagino durante la procedura di selezione.

Help Desk II° Livello

Data dell’offerta: 09-03-2012
Nome dell’azienda: Data3 Informatica e Organizzazione

Luogo

Città: Milano
Provincia: [Lombardia] Milano
Nazione: Italia

Descrizione

Titolo dell’offerta: Help Desk II° Livello
Categorie:
Informatica, IT e telecomunicazioni – Helpdesk
Livello: Impiegato
Numero di posti vacanti: 1
Descrizione dell’offerta: Ricerchiamo Help Desk di II° LivelloIl profilo ricercato si occuperà di :
• analisi tecnica di Incident/Problem;
• supporto a gruppi di sviluppo per approfondimenti dell’analisi dei Problem, durante il processo di Change;
• monitoraggio giornaliero errori/file di log;
• esecuzione scripting per il ripristino del servizio;
• realizzazione script per automatizzare specifiche funzioni degli applicativi;
• rilascio dei pacchetti software in Pre e Produzione;
• assicurazione della continuità operativa dei sistemi mediante monitoraggio e interventi su allarme, anche in reperibilità notturna;
• help desk di II° livello.Competenze tecniche richieste:
• buona conoscenza di Unix/Linux con padronanza del linguaggio di shell script;
• buona conoscenza di SQL per database Oracle;
• almeno 3 anni di esperienza nel ruolo.Sede: Milano
Durata: Per Tutto il 2012 con buone possibilità di rinnovo

Requisiti

Titolo di studio minimo: Diploma di Maturità
Esperienza minima: 3 anni

Contratto

Tipo di contratto: A progetto
Giornata lavorativa: Completa

Stipendio

Stipendio: 300 € – 300 € Netti/mese

Questo è il Link dell’annuncio, allego anche uno screenshot, non si sa mai :)

 Lavoro

About Paolo Bruno

IT Architect, Big Data and HR Consultant, Blogger per professione, Social addicted per natura. Attualmente vivo diviso tra Milano e San Francisco.

2 commenti

  1. Purtroppo il problema più grande non è l’offerta fuori mercato, ma un congruo numero di persone che si sono candidate.

    Finché esisterà la domanda in grado di soddisfarle, offerte del genere saranno sempre più frequenti.

Commenta per primo!

Scroll To Top